locandina_presentazioni_febbraio

Dom 1 febbraio – Il pane e la morte

locandina_presentazioni_febbraioDomenica 1 febbraio

Il pane e la morte
Lo scambio salute-lavoro nel Polo industriale brindisino.

A cura di Renato Curcio – Ed. Sensibili alle foglie – 2013

ore 18
presentazione con l’autore
a seguire
pizza nel forno a legna in solidarietà con dei denunciati No Tav

In un Documentario Rai della metà degli anni ’60 i giovani lavoratori  del nascente Petrolchimico-Montecatini venivano presentati come le  nuove leve di un “Esercito dell’Avvenire”. Parole forti, senza dubbio di propaganda, ma in sintonia con l’euforia che accompagnava la prima industrializzazione al Sud e la tecnologizzazione al Nord. Una “botta d’entusiasmo” durata per decenni, diffusa capillarmente dagli apparati di costruzione del consenso e fatta penetrare tra le classi subalterne dallo stesso PCI del dopoguerra tanto convinto da “Crescita e Sviluppo” da farsi addirittura inteprete della scelta energetica Nucleare negli anni ’80. Cosa ne è stato ed è di quell’ “Esercito dell’Avvenire” ce lo raccontano gli stessi Brindisini con le loro storie raccolte, “guidate” e commentate da Renato in questo recente Cantiere Socio-analitico. Al Petrolchimico si sono aggiunte le Centrali Termoelettriche, ad esse gli inceneritori di rifiuti, accanto, vicino e intorno l’Ilva di Taranto, la Cementir, vecchi e nuovi insediamenti. Morte, malattia, devastazione ambientale, precarietà e ricatti; tutto pubblico e conclamato eppure vince il silenzio. Renato e i partecipanti al cantiere tentano di indagare oltre la superficie per raggiungere proprio questa “Materia Oscura” di Brindisi e di molti altri luoghi: quali sono i dispositivi attraverso cui questo silenzio è possibile ? come agisce e si rafforza ? chi e come può spezzarlo ? Il libro si inserisce in un dibattito aperto e inconcluso che ci interessa come attivisti e ci attraversa in quanto coscienze. Un dibattito che dobbiamo intensificare mentre il Governo Renzi pur di “sbloccare l’italia” è disposto a seppellirci sotto nocività e cemento. Siamo disposti a scambiare la salute col lavoro? Fino a che punto? Fino a quando? Il lavoro “promesso” ci sarà davvero? Se ci sarà sarà uno scambio equo ? e moltissime altre domande che devono rompere i silenzi.

Brindisi sonnecchiava come una città senza respiro… d’un tratto è arrivata la Montecatini!

The-Hitchhikers-Guide-to-the-Galaxy-movie-poster

Giov 29 gennaio – The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy

The-Hitchhikers-Guide-to-the-Galaxy-movie-posterEnglish to the people
il corso di inglese del NextEmerson, presenta:

English movies to the people
Tutti i giovedi’, dalle 22 alle 23.30

proiezione film in lingua originale.
(sottotitoli in inglese e italiano o solo inglese, a discrezione dell’insegnante)

Giovedi’ 29 gennaio
The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy
Garth Jennings, 2005, 109′
http://www.imdb.com/title/tt0371724/?ref_=fn_al_tt_1

Mere seconds before the Earth is to be demolished by an alien construction crew, journeyman Arthur Dent is swept off the planet by his friend Ford Prefect, a researcher penning a new edition of “The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy.”

23-24gennaioWEB

Ven 23 – Sab 24 gennaio

23-gennaioBVen 23 gennaio

Post Elvis Humanity

Oswald Black Banda
marcio e sacrosanto bluespunk – Catania
http://doremillaro.bandcamp.com/album/oswald-black-banda

Ritual chud
Rockandroll di strada – Firenze
https://myspace.com/ritualchud

 

avvoltoi webSab 24 gennaio

Post hipster humanity

Ludmilla Spleen
gelato puffo, postpunk duo – Bologna
http://ludmillaspleen1.bandcamp.com/

Gerda
storici cattivi maestri del posthardcore nostrano – Jesi
http://gerda1.bandcamp.com/

…Come avvoltoi
carogne and macerie soundsystem – Firenze

sherlock_holmes_ver5_xlg

Giov 22 gennaio – Sherlock Holmes

sherlock_holmes_ver5_xlgEnglish to the people
il corso di inglese del NextEmerson, presenta:

English movies to the people
Tutti i giovedi’, dalle 22 alle 23.30

proiezione film in lingua originale.
(sottotitoli in inglese e italiano o solo inglese, a discrezione dell’insegnante)

Giovedi’ 22 gennaio
Sherlock Holmes
Guy Ritchie, 2009, 128′
http://www.imdb.com/title/tt0988045/?ref_=nv_sr_1

Detective Sherlock Holmes and his stalwart partner Watson engage in a battle of wits and brawn with a nemesis whose plot is a threat to all of England.

inside man

Giov 15 gennaio – Inside man

inside manEnglish to the people
il corso di inglese del NextEmerson, presenta:

English movies to the people
Tutti i giovedi’, dalle 22 alle 23.30

proiezione film in lingua originale.
(sottotitoli in inglese e italiano o solo inglese, a discrezione dell’insegnante)

Giovedi’ 15 gennaio
Inside man
Spike Lee, 2006, 129′
http://www.imdb.com/title/tt0454848/?ref_=fn_al_tt_1

A police detective, a bank robber, and a high-power broker enter high-stakes negotiations after the criminal’s brilliant heist spirals into a hostage situation.

17 DIC FINITO

Merc 17 dicembre – NoTav liberi tutti!

Merc 17 dicembre

17 DIC FINITO
dalle ore 13 in piazza Leopoldo

in attesa della sentenza: pranzo benefit NoTav, concerto, materiale informativo e diretta con il tribunale.

ore 15.30 concentramento corteo

Il 17 dicembre giungerà a conclusione il processo per 4 No-Tav accusati  di terrorismo. Le motivazioni che portano i pm a richiedere per 4  ragazzi 9 anni e mezzo di carcere per il solo danneggiamento di un  compressore son chiare: criminalizzare e reprimere una lotta che è stata  in grado di superare la divisione tra buoni e cattivi, che ha gridato  con forza sin dal giorno dopo l’azione che il sabotaggio è una pratica  necessaria, condivisa da tutto il movimento No Tav. Chiara, Mattia, Nicolò, Claudio stavano protestando contro la  costruzione del Tav Torino-Lione, una lotta giusta, contro il sistema mafioso fatto di istituzioni  corrotte e clientelari, contro il disastro ambientale, contro lo  sperpero di denaro pubblico che regolarmente viene sottratto al nostro
benessere.

Per questo sono in carcere da oltre un anno in regime di isolamento. Sarebbe però un errore ritenere questo provvedimento un’eccezione. Il  sistema giudiziario sistematicamente reprime con la violenza delle  sentenze o dei manganelli qualsiasi istanza di liberazione e ogni  tentativo di opporsi dal basso alla rapina che quotidianamente viene  perpetuata ai danni delle nostre vite.
Anche qui a Firenze abbiamo provato sulla nostra pelle “l’eccezionalità”  di simili provvedimenti. Nel 2011 un’associazione a delinquere e una  indagine su quasi 100 persone per una protesta che stava eccedendo  l’università. Di recente le manganellate agli studenti medi, denunce e  chiamate in questura per ragazzi ancora minorenni. La lista potrebbe  purtroppo essere ben più lunga..
Queste forme di repressione non sono un’eccezione, si tratta di una violenza di stato programmata e stabilita a tavolino per determinare
ancora una volta le nostre vite nel segno della sottomissione, per  impedire sul nascere lotte che potrebbero veramente incidere sul mondo  che ci circonda.
La nostra opposizione al Tav va comunque al di là della specificità  della val Susa. È un’opera la cui costruzione dà profitti solo alla
mafia e ai soliti speculatori, che potrà essere utilizzata solo dai ceti  più abbienti, mentre Fs continua a tagliare i regionali e in generale la  crisi continua a pesare solo sulle nostre spalle. Quante case popolari  sarebbero potute essere costruite con i soldi che vengono spesi per la  realizzazione della Tav a Firenze, un’opera costosissima che sta  devastando il nostro territorio?
Per questo il 17 dicembre si terrà una giornata di lotta No Tav in  piazza Leopoldo.
Dalle 13 in attesa della sentenza: pranzo benefit No Tav, concerto,  materiale informativo e diretta con il tribunale. Ore 15.30 corteo

La lotta No Tav è stata per tutti l’esempio che vincere è possibile. La  val susa ha dato tanto a chiunque speri di cambiare questo mondo. È il  momento di dare noi una mano ai No Tav!

Assemblea No Tav firenze

via di Bellagio 15 – Firenze