Archivi categoria: Concerti e serate

SAB 8 DIC. – MILONGA DI TANGOSOGNATO

milonga sabato 8 dicembre 2018MILONGA di TANGOSOGNATO                                                         SABATO 8 DICEMBRE                                                                  dalle 22 alle 3

                                                    

 

DJ Fabio Funari

Si richiede il rispetto dei “codigos milongueros”, in particolare l’invito educato (con “mirada” e “cabeceo”), l’attenzione all’ingresso in pista, il rispetto assoluto della ronda.

Prenotazione necessaria degli ingressi via mail (beatricezernitz@virgilio.it), oppure sms o whatsapp (333.1148968). Attendere la conferma della prenotazione. In caso di disdetta, si prega di avvertire tempestivamente via sms (333-1148968), onde consentire l’ingresso ad altre persone.

Ingresso con contributo di importo libero.

!!!!!!!Sarà disponibile l’olio nuovo di Mondeggi Bene Comune – Fattoria Senza Padroni !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Info: Beatrice 333.1148968

Domenica 2 dicembre – Pomeriggio al NextEmerson

2dicembreDomenica 2 dicembre

Una domenica pomeriggio al NextEmerson immersi nell’arte e nella musica.

Ore 18 – L’arte ir-ritata
Un archivio di piu’ di un migliaio di opere provenienti dalle istituzioni totali e dalla difficolta’ a vivere. Un libro, a cura di Nicola Valentino, per Sensibili alle foglie.
https://www.produzionidalbasso.com/project/una-casa-virtuale-per-larte-ir-ritata/

Ore 19.30 – Gruppi di resistenza umana – Improvvisa Umanita’ Resistente
Orchestra di musica urbana contemporanea popolare jazz.
https://www.facebook.com/pages/category/Band/176232579809536/

——-

L’arte ir-ritata

Questo libro illustra la genesi di un percorso di ricerca ormai trentennale e ne espone i concetti fondamentali. Viene portata l’attenzione sulla creatività come risorsa vitale attraverso la quale gli esseri umani, sin dagli albori della civiltà, possono re-immaginarsi e re-inventare se stessi portando suggestioni e cambiamenti nel mondo che li circonda. Un insieme di scritture, scrizioni, disegni e dipinti prodotti nelle situazioni estreme – dentro la cella di un carcere, in una istituzione psichiatrica, nel braccio della morte, in una casa di cura o sotto un portico – dialoga con lo scarabocchio tracciato mentre si risponde a una telefonata e la firma graffita su un muro o sulla porta di una scuola. La ricchezza di segni e suggestioni che ne deriva propone un nuovo sguardo su quelle produzioni che la psichiatria e la criminologia hanno incasellato in definizioni mortificanti e il mondo dell’arte in letture spesso riduttive. Le storie delle persone o meglio delle identità creatrici che hanno tracciato queste opere di arte ir-ritata accompagnano i lettori in un viaggio che attraversa istituzioni, contesti ed epoche diverse. Un grande inno alla creatività per le sue capacità di cura, che consentono a ogni persona di ricominciare, ovunque le tempeste l’abbiano portata, e alla società di immaginare nuovi modi di vivere, ovunque sia incagliata.

—-

COLLETTIVO ELETTROELASTICO – IMPROVVISA UMANITA’ RESISTENTE
come antagonisti psico-culturali, nel conseguente tentativo di superamento degli sfasamenti direzionali, il collettivo elettroelastico  dell’Improvvisa Umanità Resistente, realizza una performance musicale basata su materiali storici della tradizione popolare extracolta contemporanea quali sono strutture blues, jazz, melodie della nostra memoria come lo sono quelle delle canzoni della Resistenza.
Gli spunti melodici vengono elaborati come cellule elementari in modo da essere trattate come terreno da cui sviluppare gli spazi improvvisativi, a volte collettivi, a volte individuali, su atmosfere ritmico-armoniche di stampo modale e jazz in un incrociarsi di poliritmie e “groove” ritmici e improvvisazioni corali dove l’individuo e il collettivo comunicano empaticamente, su temi come “Pietà l’è morta”, “Call for all demons” di Sun Ra, “Partigiano”, “Composition #23D” di Anthony Braxton, “Fischia il vento”, “Attraversando valli e monti”, “Bella ciao”, “Barunky”.
I musicisti coinvolti in questa esperienza sono diversi, in formazioni mutevoli, che seguono la strada tracciata dai due fautori dell’Improvvisa Umanità: Renato Cordovani, sassofonista e clarinettista, e Massimo Ciolli, chitarrista e compositore.

Sab 24 novembre – Scarceranda + concerto

24novCollettivo Nuovi Rumori e Csa Next Emerson presentano:

Alle ore 20:
Presentazione di Scarceranda 2019
Scarceranda è un’ agenda autoprodotta da Radio Ondarossa (Roma) dal 1999.
Il suo motto fin dalla nascita è: “contro ogni carcere giorno dopo giorno, perché di carcere non si muoia più, ma neanche di carcere si viva”. Scarceranda viene donata alle persone prigioniere che ne facciano richiesta o segnalate a Radio Ondarossa che provvede alla spedizione postale in carcere.
E’ auto-distribuita e auto-promossa.

Ore 21.00: Cena

Ore 22.00:

/ ØJNE / Screamo da Milano
https://ojne.bandcamp.com/

/ Northwoods / Post Hardcore da Perugia
https://northwoods1.bandcamp.com/

/ sterpaglie / Dark Crust da Perugia
https://sterpaglie.bandcamp.com/releases

/ Collapse / Thrashcore da Firenze
https://collapseflorence.bandcamp.com/

/ Chora / Post Hardcore da Firenze

Domenica 18 NOV – La Matinée di TangoSognato

Domenica 18 Nov. La Matinèe di TangoSognato

Domenica 18 Nov. La Matinèe di TangoSognato

 

 

 

 

 

Inizia la nuova stagione de:                                                                                          La Matinée – la milonga veramente pomeridiana di Tangosognato         Domenica 18 Novembre 2018, dalle 16 alle 20,30                                   presso il centro sociale autogestito Next Emerson                                          in via di Bellagio n. 15, Firenze.

DJ El Pequeño.

Si richiede il rispetto dei “codigos milongueros”, in particolare l’invito educato (con “mirada” e “cabeceo”), l’attenzione all’ingresso in pista, il rispetto assoluto della ronda.
Prenotazione necessaria degli ingressi via mail (beatricezernitz@virgilio.it). Attendere la conferma della prenotazione. In caso di disdetta, si prega di avvertire tempestivamente via sms (333-1148968), onde consentire l’ingresso ad altre persone.
Ingresso con contributo di importo libero.
Info: Beatrice 333.1148968

AMA L’AUTOGESTIONE. SUPPORTA IL CENTRO SOCIALE.

Mart 6 nov – Bologna violenta + jaap pieters

Dalle ore 22 puntuali

######

Jaap Pieters L’occhio di Amsterdam
freeze-japp Olandese, classe 1953, Jaap Pieters è filmmaker sperimentale e intimista. Noto come “het oog van Amsterdam”, filma spesso dalla finestra del suo appartamento. La contemplazione immobile del ritmo della vita diventa nelle sue silenziose bobine apertura di un tempo diverso: nella durata di appena 3 minuti e 20 secondi ristabilisce un contatto emotivo, spesso interrotto, tra il nostro occhio e la nostra comprensione del mondo. Emerge così in queste immagini un’umanità fragile che vive l’alienazione degli spazi urbani, come pure l’attenzione agli oggetti e ai dettagli di ogni giorno che trascendono la loro matericità in inaspettate configurazioni astratte contemplative.

#####

Bologna Violenta – Il declino della musica contemporanea

bv

26-27-28 ottobre – Stages e Milongas

workhsops e milongas 2018

Workshops e Milongas con Melina Sedo e Detlef Engel

PROGRAMMA WEEK-END A CURA DI TANGOSOGNATO
Venerdì 26 Ottobre 2018
h 18,30-21,45 Seminario: Movimenti lineari eseguiti in modo curvo
h 22,30-3,00 Milonga – DJ Melina Sedò
Sabato 27 Ottobre 2018
h 14,30-16,00 Workshop: Tango milonguero – manuale di sopravvivenza
h 16,15-19,30 Seminario: Vals – ritmo, pausa e fluidità
h 22,30-3,00 Milonga – DJ Michela Indaco (con esibizione dei Maestri)
Domenica 28 Ottobre 2018
h 14,30-16,00 Workshop: Eleganza dell’incrocio
h 16,15-19,30 Seminario: D’Arienzo, il re del battito

INFO E PRENOTAZIONI: 333-1148968 – beatricezernitz@virgilio.it

Contenuti Seminari e Worshops:
Venerdì 26 Ottobre 2018
Seminario A: Movimenti lineari eseguiti in modo curvo (ore 18,30 – 21,45 / 3 ore)
In questo seminario ripeteremo le nostre basi in un modo molto interessante – rendendole curve, e perciò creando movimenti curvi. Applicheremo il nostro metodo alla camminata, all’ocho milonguero, all’ocho con pivot e ad una combinazione di passi. Curvare non è mai stato così facile!

Sabato 27 Ottobre 2018
Workshop 1: Tango Milonguero – Manuale di sopravvivenza (ore 14,30 – 16 / 1,5 ore)
Qualche volta la milonga sembra una giungla: solo il più adatto sopravvive! Esploreremo i “codigos” (linee guida) che consentono di interagire con gli/le altri/e ballerini/e dentro e fuori la pista: cabeceo/mirada, la guida in pista ed altri utili temi. Questo workshop con discussione ed esercizi è divertente per tutti i livelli e mira a milonghe non caotiche.
Seminario B: Vals – ritmo, pausa e fluidità (ore 16,15 – 19,30 / 3 ore)
Il Vals è spesso sottovalutato, perché sembra così facile ballarlo, ma la musica ci offre molte possibilità ritmiche e momenti di calma, così come frasi che ci fanno volare sulla pista. Esamineremo questi contrasti in alcuni Vals attentamente scelti e integreremo le idee nella semplice camminata e – se il tempo lo consente – in un esempio di movimento.
Domenica 28 Ottobre 2018
Workshop 2: eleganza dell’incrocio (ore 14,30 – 16,00 / 1,5 ore)
L’incrocio della donna è un elemento molto interessante ed elegante, se non è ballato automaticamente. Esamineremo la tecnica per guidare e ballare l’incrocio correttamente e svilupperemo sorprendenti nuove soluzioni che vivacizzeranno il vostro ballo e vi consentiranno di improvvisare più liberamente.
Seminario C: D’Arienzo, il re del battito (ore 16,15 – 19,30 / 3 ore)
In questo impegnativo seminario, presenteremo un classico della musica del Tango: l’orchestra di D’Arienzo, che ebbe il merito della rinascita del Tango negli anni ’30. Senza di lui, oggi potrebbe addirittura non esserci il Tango. Ma cos’è che rendeva ed ancora rende la sua musica così magica? Questo seminario non presenterà “passi per D’Arienzo”, ma accrescerà la vostra generale comprensione della musica e la conoscenza della storia del Tango. (Per ballerini/e che conoscono le variazioni ritmiche ed il fraseggio e sanno applicarle nel ballo)

Sabato 20 Ottobre – 12 anni di Next-Emerson, 12 anni de La Svolta Sound System

Flyercompleanno12-bassaqualitaCSA NEXT EMERSON E LA SVOLTA SOUND SYSTEM FESTEGGIANO INSIEME 12 ANNI

Programma della serata:
- ore 20.00: apericena gran gusto
- ore 21.00: presentazione di “EUZKADI – la nazionale delle libertà” di Edoardo Molinelli, alla presenza dell’autore
- ore 23.00: BEST OF SKA, ROCKSTEADY E REGGAE
SKANKIN SOCIETY SOUND SYSTEM, da Ginevra per la prima volta a Firenze un sound system storico! Con il proprio impianto artigianale al seguito! In conference insieme a LA SVOLTA SOUND SYSTEM

maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/events/240724113309010/

>> EUZKADI – LA NAZIONALE DELLA LIBERTA’
https://www.redstarpress.it/index.php/hellnation-libri/product/view/2/89

>> SKANKIN SOCIETY:
- WEBSITE: http://www.skankinsociety.ch
- FB: https://www.facebook.com/Skankin-SocIety-Sound-System-145444965505249/