Archivi categoria: Presentazioni e seminari

Ven 1 dicembre – Scarceranda 2018 + Atelier MTK + Gargamella

1dic2018Il NextEmerson e’ orgoglioso di presentare:

Venerdi’ 1 dicembre

ore 20 Ribollita fatta a modino e dolci autunnali

ore 21 Presentazione di Scarceranda 2018 a cura di Radio Onda Rossa (Roma).

ore 22 Atelier MTK (Grenoble, FR) e 70FPS (Napoli, IT )
Performance di cinema re-inventato e artigianato in pellicola.

a seguire live Gargamella

*************

Qualche spiegazione in piu’…

scarceranda2018Scarceranda

http://scarceranda.ondarossa.info

Scarceranda e’ un’agenda autoprodotta da Radio Onda Rossa dal 1999. Il suo motto fin dalla nascita e’ “contro ogni carcere giorno dopo giorno, perche’ di carcere non si muoia piu’, ma neanche di carcere si viva”. Scarceranda viene donata alle persone prigioniere che ne facciano richiesta o segnalate a Radio Onda Rossa che provvede alla spedizione postale in carcere. E’ auto-distribuita e auto-promossa.

Atelier MTK

https://vimeo.com/riojim

Lo storico Atelier MTK e’ un laboratorio cinematografico artigianale che dal 1992 inventa nuovi strumenti per mettere in scena e sviluppare una diversa pratica di cinema.

Metteranno in scena per noi 4 live performance per proiettori 16mm modificati:

  • P.V.E. :  PRONOSTIC VITAL ENGAGÉ by Clovis Lemaire-Cardoen, Joyce Lainé, Loic Verdillon e Riojim. 4 x 16mm projectors film based on the Lumière’s Brothers Autochrome process. Colors film made with potato starch – 25 min
    Images are made of colored potatoes starch.
    We juggle the constraints of the unique, fragile image, difficult to reproduce and almost anti-cinematographic, of the Autochrome process invented by the Lumière Brothers, to adapt upon supple film.
  • Wave behavior (Comportement d’onde) by Lewis and Cloïc – Film without film – sound and light 2 x 16mm projectors – 30 min Improvised performance for two 16mm projectors played by Lewis & Clovic. The projectors become animals of film-free projection. The raw light, arriving 24 pulses per second, is ceaselessly sculpted to create form and movement. We play with pre-cinema for a Space-Noise Opera with optical manipulation and light beam trituration… an audio-kinetic fiction of four hands. Simulacra are sent and dispersed in every direction, but because we see only with the eyes, it occurs that, where we turn our gaze, it in that moment that all the objects strike it with form and color. In that instant the emitted image pushes forward and advances the layer of air between it and the eyes… this chased layer of air thus bathes our pupilles and passes on. All of this must naturally  occur with a prodigious rapidity.
  • Stromboli left hand , by Riojim -  30 min
    In the black beating of  shutters things penetrate, ghostly, as islands which have not received their name yet.
    A 30 minutes performance in which RIojim plays with his 16mm  projector in an instrumentist gesture, creating deep breath out of a frenzy chromatic flush of celluloïd, the projector singing it’s uncanny, sometimes funny, 50 hertz lullaby.
    Riojim works at  Atelier MTK in Grenoble – France, where he teaches DIY film processing. He is particularly attracted to abstract animation, the pleasure of physically modifying images on the film via twisted and other chemical treatments frowned on by professional labs.
    The material produced in the laboratory becomes a work of improvisation integrating all the parameters of projection. By means of prepared projectors, he applies severe treatment to the projector and plays with the film and the homemade optical sound on film to create a real visual music.
    Involved in experimental film for 20 years, Riojim have been a member of the 102, a venue dedicated to experimental arts, hosting most of the foremost improvisers of new music.  It is natural that his art culture and sensibility turn him toward the practice of improvisation which he understand as a quick and profound reaction to events where each performance is constructed for a particular time and place.  Citing Jim Denley, he also believe that exploring the moment of creation – when an idea, feeling or gesture is first expressed – is to take part in the most exciting adventure possible, not only for the artist but also for the audience !
  • 40 AWby Lucrecia – 16mm – col e b/n – 3 min
    Exquisite-corps- collage-movement both filmed and found footage,  all inspired by this poem by Daniel Owen
    40 active warheads took
    their first steps captured
    all thin cities rung
    by terror’s sweats and oaths
    looked around the goat rain
    for a keychain- real rabbit’s
    foot on the line your voice
    made me feel love i put
    my love inside my mouth
    sauce and fried shrimp
    bread and smoke

 

70FPS

“Portraits” di 70FPS
70FPS is Andrea Saggiomo: amplified super8 projectors, home-made films and photosensitive self-made electroacoustic devices.

 A double screen super8 projection in which sounds are produced by  the difference of contrast between the images on the films. The super8 projector, the film and the image are used as instruments to produce and modify in real time the light and, using some self-made photosensitive sound devices, the sound. Flat-printed and hand-processed super8 films are prepared by scratching and patching, piercing and ink drawing to be used in a multiple projection at different speeds. The projectors and their internal mechanics are also used as sound producing objects in relation with voice and electroacoustic stuff.

I’m trying to reflect on memory, actually my visual memory of my friends faces and movements.
The film materials and the process of images creation gradually  deteriorate… what remains of the images are some sort of ruins that eventually shine in my mind and produce noises….

Gargamella

https://gargamella.bandcamp.com/

Mirabolante duo che propone atmosfere medioevali al profumo di zolfo senza disdegnare una certa modernità come ingradiente segreto delle proprie stregonerie. Dove strumenti antichi si uniscono a ingranaggi del nostro tempo in perfetta armonia oscura. Siamo contentissimi/e di averli di nuovo con noi.

Undicesimo compleanno del NextEmerson!

compleanno2017WEBEccoci arrivati al compleanno dell’emerson.. ben 11 anni!

Quest’anno i festeggiamenti sono spalmati su quasi tutto il mese di ottobre. 5 appuntamenti per festeggiare insieme un altro anno di autogestione strappato al cemento e al grigiore fiorentino.
Accorrete!

Ven 13 ottobre
La Svolta – 11 years of sound system culture
I nostri fratellini della Svolta festeggiano anche quest’anno con noi il loro compleanno, questa volta con un nuovo impianto scintillante appena costruito e con ospiti sfiziosissimi.

Sab 14 ottobre
Polemica+WitheRoom+Chora
Serata intensissima: tornano a trovarci i Polemica (ex Sabot, Dischord style ;) ) insieme ai sognanti White Room e ai nevralgici Chora.

 Sab 21 ottobre
Teatro + TangoSognato
Ceniamo insieme e poi ci godiamo lo spettacolo teatrale Sumud Filastie, del Collettivo Teatrale Gli alchemici e poi tutti a ballare la milonga.

Ven 27 ottobre
Happy Birthday Next Emerson :: GRIME / HYLE / LOIA
Dio Drone & Diserto – in collaborazione con il Collettivo Nuovi Rumori – vi invita ad una serata dalle tinte estremamente nere pece e sanguinarie.

Mart 31 ottobre
Horror rockabilly soirée!
Si’, e’ un martedi’, ma il giorno dopo non si lavora. Quindi chiusura in grande stile dei festeggiamenti: Pasquale Abatangelo ci racconta il suo Correvo pensando ad Anna e poi ci immergiamo nella vinilica dancehall dell’EmersonSetters preceduta dai vorticosi The Moggies. Ovviamente vi vogliamo in maschera!

Sab 3 Giugno per inchiostri ribelli – Presentazione del libro A/traverso

presentazione a-traverso A4Ore 21.00

Presentazione di: La rivoluzione è finita, abbiamo vinto. Storia della rivista  A/traverso

con l’autore Luca Chiurchiù

La storia di una delle riviste più rappresentative del Movimento del ‘77, un’esperienza collettiva straordinariamente innovativa. Il primo esempio di grafica punk italiana, i cui riferimenti erano il futurismo di Majakovskij e un’originale rivisitazione dello spirito dadaista.

Ma fu anche una rivista che proponeva raffinate analisi politiche e filosofiche mirate a liberarsi dal modello leninista dell’organizzazione per fondare un movimento di collettivizzazione della vita quotidiana, di proliferazione di esperienze micro-politiche di autorganizzazione.

Nel suo primo editoriale «A/traverso» si esprimeva così: «Appropriazione e liberazione del corpo, trasformazione dei rapporti interpersonali, sono il modo in cui oggi ricostruiamo un progetto contro il lavoro di fabbrica, contro qualsiasi ordine fondato sulla prestazione e sullo sfruttamento».

Due recensioni:

http://cedocsv.blogspot.it/2017/03/non-prendere-il-potere-atraverso-una.html

https://www.carmillaonline.com/2017/05/12/38008/

Gio 18 – Dom 21 Maggio la biblioteca del Csa aL Festival della letteratura sociale

pieghevole festival-page-002Da Giovedì 18 a Domenica 21 si svolgerà alla Polveriera Occupata la seconda edizione del “Festival della Letteratura Sociale” con dibattiti, presentazioni e interventi

La Biblioteca del Csa sarà presente tutti e quattro i giorni con la propria distribuzione, materiale informativo e prestito libri

La presentazione e il ricco programma su  http://lapolveriera.blogspot.it/

Ven 23 dicembre – Wombat(anti)Natale!

wombat-antinataleVenerdi’ 23 dicembre

dalle 19.30

cena e presentazione della

Scarceranda 2017 – Agenda anticarceraria a cura di Radio Ondarossa (Roma)

Scarceranda è un’agenda autoprodotta da Radio Onda Rossa dal 1999. Il suo motto fin dalla nascita è “contro ogni carcere giorno dopo giorno, perché di carcere non si muoia più, ma neanche di carcere si viva”.

dalle 22

N.E.E.M. Nuove Esperienze Eretico Musicali – Orchestra improvvisativa mutante, since 1972

Come, non sai chi sono i NEEM? Guarda qui..
http://www.burpenterprise.com/burp/burp-publications/mhmusic/e-neem-projekt/

Da’retta ai’ Wombat! —-> wombat.noblogs.org

10 anni di NextEmerson!

compleanno10annib2006/2016 …… 10 anni di NextEmerson!

15-16 e 21-22 ottobre 2016
Due fine settimana per festeggiare i primi dieci anni di occupazione.

Ecco tutto il programma completo!

Sab 15 ottobre

nextcabaret2016ore 18 – Fiabe Resistenti – Racconti del Subcomandate Marcos. ( 2015 – Ed. Kairos)
Presentazione e lettura delle fiabe e aggiornamenti vari dal Messico ribelle, partendo dal Chiapas per arrivare ad Ayotzinapa e ai maestri/e in lotta.
A cura di Kairos – moti contemporanei e collettivo Nodo solidale.

ore 20 - cena a cura di TangoSognato

ore 22 (vere!) – NextEmerson Cabaret 2016Edizione Best of!

Dom 16 ottobre

16ottore 16 - Onde e scintille – Come si fa una radio in pratica e in teoria: regia, trasmissione, tecnicismi, scartoffie… Grandi ospiti internazionali e vip della radiofonia autogestita. A seguire inizio delle Wombat-trasmissioni!

squeertdalle 18 fino a mezzanotte – La Squeertcrew presenta: workshop, musica, cena, balli sfrenati, karaoke on mars…!

Ven 21 ottobre

nuovirumoriHappy Punk B-day Next Emerson!

Dalle 21.00

- Cayman The Animal – Super punk da Roma/Perugia
https://caymantheanimal.bandcamp.com/
- mcbroko.net – Experimental TeknoPunx da Graz (A)
http://mcbroko.net/media.html
- LVTHN.- Er mejo screamo bbblack de Roma
http://lvthnroma.bandcamp.com/
- Asino – Duo punk scalciante da Carrara
https://asino.bandcamp.com/
- Death On/Off – Old School grinders da Ferrara
https://soundcloud.com/deathonoff/sets
- ERMES – Vecchie leve ma giovani dentro, punk e rock’n'roll da Prato
https://ermesband.bandcamp.com/
- Vexovoid – Thrash metal from the outer space
https://vexovoid.bandcamp.com/album/heralds-of-the-stars
- Super Trutux – Psichedelia e paesaggi sonori da Firenze
www.supertrutux.altervista.org
- Macerie – Black crust e sti cazzi da Firenze
http://macerie.bandcamp.com/
- BUTTERS – Punk Hardcore giovane e di bell’impatto dalla costa toscana
https://buttershc.bandcamp.com/releases
- GRASS1 – Hardcore punk for losers da Firenze/Prato/Sesto/Calenzano diahane
- Lo Scontro Quotidiano – Punk rockers freschissimi da Firenze e dintorni
https://loscontroquotidiano.bandcamp.com/releases
- Chora – Post Hardcore terroso da Firenze

Ci saranno due palchi, quindi nessuna pausa tra i gruppi.
Tupatupa no stop dalle 21.00 (Precisissime, stavolta non si scherza)

SIATE PUNTUALI, che vi divertite di più.

Presenti al fest con distro, magliette e simpatia:
Punti Scena Records
Santa Valvola Records
Odio•design•
Dio Drone
Impeto Records

Sab 22 ottobre

22ott-libriore 16 – Der Orchideengarten
(2016 – Ed Hypnos – A cura di Alessandro Fambrini e Walter Catalano)
Racconti surreali, stravaganti, horror, pulp e fantastici tratti da una delle prime riviste al mondo dedicate al fantastico. (1918-1921)

ore 20 – Cucine popolari – Cena e presentazione del progetto

ore 21.30 – Una penisola senza memoria – Poesie d’amore e d’anarchia. Letture musicate da Charo Galura con presentazione del nuovo cd.

22ottdalle 22

Tullamore – Irish punk (Pv)
Presentazione  del nuovo disco Palude
https://www.youtube.com/watch?v=azWcB_foBHc 

Sgorgo – BigBand Ska original (Vr)
https://www.youtube.com/watch?v=UZyTwO90GNQ

A seguire EmersonSetters Sound System! Transgenre dj-set: ska, reggae, rockandroll, northernsoul, psychobilly, swing  … All you can dance!

15-16 e 21-22 ottobre 2016 – Dieci anni di NextEmerson!

bat-compleanno

Due fine settimana per festeggiare i 10 anni del NextEmerson!

Sab 15 / Dom 16 e Ven 21 / Sab 22 ottobre 2016.

Concerti, cabaret, libri, documentari, workshop…
A presto tutto il programma… tenetevi liberi/e!

Mar 19 luglio: proiezione di “If only I were that warrior” all’ arena cinema di Castello

volantino_Flyer_Giuliani4 bassissima

Proiezione all’aperto – entrata gratuita

Presenti per domande e risposte:

Giovanni Pompetti – Editor del film

Mulu – Comunità etiope di Roma, presente nel film

 

Il film

12 agosto 2012: il comune di Affile inaugura un monumento dedicato al gerarca fascista Rodolfo Graziani, generale durante la guerra d’Etiopia del 1935 e primo vicerè della nuova colonia. La notizia raggiunge la stampa internazionale e suscita un indignato scalpore. Graziani è colpevole dell’uso delle armi chimico e del ricorso a rappresaglie e massacri della popolazione civile. Crimini di guerra per i quali non è mai stato processato e che appartengono indelebilmente alla più oscure pagine del colonialismo italiano. Le comunità etiopi di tutto il mondo si mobilitano e organizzano proteste. A 75 anni dalla caduta dell’impero italiano persiste la rimozione dei crimini dell’imperialismo fascista e del mito degli “italiani brava gente” Il film indaga su un periodo della nostra storia trascurato e deformato nei miti revisionisti,. Recupera le memorie delle comunità etiopi, raccogliendo testimonianze in Italia, Stati Uniti e d Etiopia e tenta di rispondere a tanti interrogativi:

come è possibile che Graziani sia onorato in Italia con un monumento pubblico invece che ricordato per il carnefice che era ? Come è possibile che accada in un paese nato dalla Resistenza ?

Come è possibile che si taccia sulle torture, i massacri e la gente bruciata viva nella chiese durante invasione dell’Etiopia ?

Note del regista, Valerio Ciriaci

L’idea per “If only I were that warrior” prese forma a New York nel febbraio 2013: ero andato ad una conferenza attorno al monumento a Graziani ad Affile e li’ esplose furiosa l’indignazione degli etiopi presenti all’incontro. I loro ricordi riportavano alla luce le atrocità compiute a nome del mio Paese e cancellavano la banalità del monumento.

Ho cominciato ad approfondire l’argomento. Ne ho ricavato la conferma che questo capitolo della storia nazionale continui a essere poco indagato. Trascurato dai libri di storia e deformato dai miti revisionisti.

Continuando in questa ricerca le domande sono aumentate: come può il gerarca Graziani, ricordato dagli etiopi come un carnefice, essere onorato in Italia con un monumento ? Come è possibile che questo accada in un Pese come il nostro nato dalla Resistenza e fondato sui valori antifascisti?

Quale è il rapporto tra il mito di ponti e strade costruite e la verità di gente imprigionata e bruciata nelle chiese ?

“If only I were that warrior” cerca di rispondere a questi interrogativi.

Il mio film indaga nel presente, recupera le memorie delle diverse comunità, evidenzia punti di contrasto ma anche di contatto raccogliendo testimonianze e documentazione in Italia Etiopia e Stati Uniti. A ottant’anni dall’invasione dell’Etiopia, il caso Affile ci impone di metter in chiaro il nostro passato e condividerne il peso. Spero di avviare un confronto vero e costruttivo intorno ad una Storia comune che abbiamo evitato troppo a lungo.

I premi

premi

Info sul film: http://ifonlyiwerethatwarrior.com/

Facebook: https://www.facebook.com/events/1059510850793106/