timber

Sab 8 aprile – Timber Rattle + Passed + Marlon Brando

timberDio))) Drone presenta:

Notte senza stelle quella a cui vi invitiamo sussurrando, senza baccano o troppo semplice rumore. Una serata scura ma non necessariamente malvagia, magica ma senza fatture, spirituale ma senza sermoni.

† TIMBER RATTLE
le due parole si riferiscono a un serpente estremamente velenoso, immagine allo spettro opposto rispetto alle sonorità che questo particolarissimo ensamble propone. di loro si sa poco e niente, a parte che provengono dagli Stati Uniti e che nel loro background figura l’esperienza canora nelle chiese battiste del sud della Virginia. il retaggio del concetto di musica come mezzo meditativo è permeato nelle corde del progetto, fuso con l’ambient più minimale reso dai pochisimi strumenti usati (quasi prettamente voci e chitarra) e dall’atmosfera sospesa che poi è proprio il loro marchio di fabbrica.
un gruppo assolutamente unico nel suo genere che siamo sempre lieti di ospitare ogni qualvolta decidono di attraversare l’oceano per girare l’Europa, a questo giro portando con sè il fardello di ‘The Clearing’, il loro nuovissimo album.
> https://timberrattle.bandcamp.com/

† PASSED
difficile definire in poche parole l’esperienza rappresentata da una performance di P A S S E D, aka Tommaso Risto, che attraversa paesaggi sonori tribali e ossessivi ma anche atmosferici e rituali. percussioni campionate in tempo reale, voci quasi cerimoniali e tappeti dalle potenti basse frequenze rendono i suoi live set qualcosa da cui lasciarsi trascinare di stomaco più che di timpani.
> https://boringmachines.bandcamp.com/album/passed-illuminant-glory

† MARLON BRANDO
formazione essenziale, chitarra liquida di riverbero e batteria cadenzata, e atmosfera più da film che da concerto. queste le caratteristiche fondamentali del desertico quanto spettrale duo dei pistoiesi Marlon Brando, e del loro primo omonimo album capace di alimentare l’oscurità di mille notti e allo stesso tempo l’accecante luce di infiniti soli.

————————–————————–——————-
a seguire JUKE BOX by NARESH RAN
punk – true indie – wave – post punk – electro – trash & no star
————————–————————–——————-