skafestival

Ven 30 marzo – SKA Festival

skafestivalNEXT EMERSON SKA FESTIVAL!!!
Finalmente a Firenze, venerdì 30 marzo, una maratona ricca di ska e oldies con due gruppi live e un sound system con in più una proiezione sulle lotte dei lavoratori della logistica.

>> Avremo il piacere di ospitare per la prima volta a Firenze i THE LIONSTEADY, grandissimo gruppo milanese che propone ska, rocksteady e reggae, mantenendo il vecchio stile proposto dal sound Jamaicano dei primi anni 60.

>> Ad aprire il loro live un band fiorentina che si è distinta in questi ultimi anni per il loro sound vintage ispirato al rocksteady jamaicano della Studio One e della Trojan Records spaziando anche su un repertorio Soul & Funky alla ricerca di cover coinvolgenti e poco conosciute.

>> Prima, tra i cambi palco e a concludere la serata ci sarà con il proprio impianto artigianale al seguito La Svolta sound system accompagnata per l’occasione alla consolle da Kaya dj, per una sezione in vinile ska, rocksteady e boss reggae

>> Intorno alle ore 21.00 sarà proiettato “Ditching the fear – Buttando via la paura”
Documentario realizzato da Labournet.tv
Dal 2008 nel nord Italia sono accadute cose insolite. Le aziende, la classe politica e i media stanno usando la crisi per indebolire ulteriormente i diritti dei lavoratori, che finora sono stati schiacciati. Dall’altro lato si è formata una resistenza vivace e forte.
Di tutte le persone, sono i lavoratori precari e in gran parte migranti nel settore logistico che, attraverso la solidarietà e l’organizzazione efficace, hanno avuto successo nel superare il loro isolamento e le condizioni di lavoro degradanti. Una lotta che non ha solo cambiato le loro condizioni di lavoro, ma ha cambiato le loro vite.
“Avevo parlato con delle ragazze dal 2012 perché venni a conoscenza di questo sindacato di base, ma c’era molta paura perché ti mettono in una condizione di servilismo, sei schiavo al punto che non puoi dire niente, lavori a chiamata come un oggetto … Quindi, ho parlato con queste ragazze dal 2012 e non so come sia successo … è stata una fortuna “. (lavoratrice Yoox, dal film)-

THE LIONSTEADY:
https://www.facebook.com/thelionsteady/
THE LIONSTEADY sono una band di 7 elementi amanti della musica in levare, nati alla fine del 2015 da un’idea di Simone Tavola e Marcello Aloe (Soulrockets, Arpioni, Shandon). I componenti vantano una lunga esperienza in ambito musicale e live session. Il genere proposto dalla formazione ricalca l’original ska, rocksteady, reggae, mantenendo il vecchio stile proposto dal sound Jamaicano dei primi anni 60.

- THE ETRURIANS:
https://www.facebook.com/etrurians/
THE ETRURIANS si formano a Firenze agli inizi del 2014, grazie all’idea di Simone Botticelli leader e voce del gruppo che conta ad oggi più di dieci elementi. Si ispirano al sound vintage del Rock-Steady jamaicano della Studio One e della Troyan Records spaziando su un repertorio Soul & Funky alla ricerca di Cover coinvolgenti e poco conosciute. Hanno all’attivo sempre più numerosi concerti nei locali ed eventi, sia fiorentini che fuori Firenze, in cui il pubblico ha sempre apprezzato l’energia lo stile e l’originalità di un gruppo che promette di crescere ancora molto.

- LA SVOLTA SOUND SYSTEM:
LA SVOLTA SOUND SYSTEM è un progetto che nasce a Firenze nel 2006 con l’ obiettivo di diffondere messaggi di lotta e giustizia sociale attraverso le tematiche della musica reggae e della cultura del sound system senza mai rinunciare all’aspetto di semplice intrattenimento.
Le selezioni viniliche hanno subito diverse influenze nel corso degli anni e comprendono principalmente ska, rocksteady e boss reggae senza escludere talvolta anche il roots ed alcune produzioni piu’ recenti.
La riproduzione sonora e’ affidata ad un impianto a preamplificazione valvolare a 3 vie totalmente autocostruito che si ispira, nell’aspetto e nella progettazione, ai primissimi sound system della storia unitamente ai sistemi sonori hi-fi anni ’60. Progettato per ottenere un suono meno artefatto possibile include componenti ad alta efficenza, con la gamma bassa riprodotta da scoop da 18″ e sezione media con storici woofer inglesi caricati in sospensione pneumatica.
L’idea di fondo e’ quella di proporre un suono differente da quello in voga da decenni nell’ambito sound system, meno aggressivo ma piu’ caldo e lineare, caratterizzato inoltre da effetti e filtri utilizzati live in stile overdub.
Tante le session nel corso degli anni al fianco di musicisti, sound system ed mc italiani ed internazionali, svolte in larga parte al fianco di spazi occupati e autogestiti.