Archivi tag: anarchismo

Merc 3 luglio – Arg! + A las barricadas!

Iniziano le serate estive nel fresco giardino nel NextEmerson!

Mercoledi’ 3 luglio

dalle 19 aperitivo mangereccio (se arrivi tardi male alloggi), a seguire:

Presentazione di

A las barricadas! Testimonianze anarchiche e antifasciste internazionali

di Leonhard Schaefer – Edizioni Erranti 2019

La storiografia si è molto occupata delle brigate internazionali e meno dei combattenti anarchici stranieri in Spagna.
Inoltre nella ricca produzione di scrittori spagnoli e stranieri su questa guerra spesso viene ancora oggi “dimenticato” che la rivolta di Barcellona del 1936 fu l’inizio di una rivoluzione sociale senza precedenti.
Desideriamo presentare con questo volume un capitolo piuttosto sconosciuto nel mondo libertario italiano: il ruolo dei volontari anarchici di madrelingua tedesca che lottarono a Barcellona e al fronte.
I volontari stranieri che si unirono alla CNT-FAI fanno parte dei “doppi perdenti” della guerra civile spagnola perché, non soltanto persero la guerra, ma anche la battaglia contro le forze antirivoluzionarie nel campo repubblicano.

A seguire, live freejazz

Arg!

Edoardo Ricci (Ance), Alessandro Geri (Contrabbasso), Jacopo Andreini (batteria)

Brani originali e libere improvvisazioni, elemento unificante del gruppo è il libero fluire del suono, una sorta di naturalismo musicale che ha come scopo principale quello di unire gli esseri viventi attraverso l’esperienza del suono e trovare un dialogo con l’ambiente che ci circonda. Nel concerto oltre agli stumenti acustici: sax, contrabbasso e batteria verranno utilizzati anche suoni elettronici.

Fine musica ore mezzanotte!

Dom 26 aprile – Ribelli in paradiso

sacco-e-vanzettiFLYERLa biblioteca del NextEmerson presenta….

Domenica 26 aprile

Ribelli in paradisodi Paul Avrich
Sacco, Vanzetti e il movimento anarchico negli Stati Uniti.

18.30 presentazione del libro con il curatore Antonio Senta + proiezione del video dei funerali di Sacco e Vanzetti

20.30 pizza nel forno a legna!

Tradotto finalmente nel nostro paese, questo lavoro dello storico newyorkese Paul Avrich costituisce un tassello imprescindibile per la ricostruzione nel caso Sacco e Vanzetti, i due anarchici giustiziati nel Massachussets nel 1927, e per la comprensione dei fitti intrecci che li legarono al movimento anarchico di lingua italiana in Nord America.