Archivi tag: cinema

Festival del Cinema Documentario Resistente 2019

Prima edizione del Festival del Cinema Documentario Resistente.

Cinema di Castello / NextEmerson
dal 18 al 20 ottobre 2019

Programma

Venerdi’ 18 ottobre – c/o Cinema di Castello

21.30 – The Harvest (di Andrea Paco Mariani, 73′, IT, FullHD, 2017, ita)
presenti Andrea Paco Mariani (regista), Marta Melina (produttrice)


Sabato 19 ottobre – c/o NextEmerson

18.00 – The battle for New York (di Valerio Ciriaci, USA, 2018) (collegamento video con il regista)
19.00 – presentazione del progetto SMK Videofactory
20.00 buffet

Sala I

21.00 presentazione di The Milky Way di Luigi D’Alife (in produzione) con proiezione di Sul Confine occidentale (IT, 2018, 20min, ita) di Luigi D’alife presente Luigi D’alife (regista)
22.00 Il massacro di Cizre (di Luigi D’alife, IT, 2015, 17min, ita)
22.30 The antifascists (di Patrik Öberg and Emil Ramos, SE, 2017, 75min, eng sub ita) (collegamento video con i registi)

Sala II

21.00 The Stone River (di Giovanni Donfrancesco, IT/FR, HD, 87min, eng sub ita)
22.30 Entroterra. Memorie e desideri delle montagne minori (di Andrea Chiloiro, Riccardo Franchini, Giovanni Labriola, Matteo Ragno, ITA, 2018, 61 min) (presenti gli autori)


Domenica 20 ottobre c/o NextEmerson

17.00 Deforestazione made in Italy (di Francesco de Augustinis, IT, 2019, 67min, ita)
18.00 Per Lorenzo, ultimo magnifico (di Alessandro De Angeli, IT, 2019, 11min, ita)
18.30 The Atomic Café (di Jayne Loader, Kevin Rafferty e Pierce Rafferty, USA, 1982, 86min, eng sub ita)Musicato dal vivo
20.00 buffet

Sala I

21.00 26 de diciembre (di Silvia Maggi, ES, 2017, 71min, es sub ita) (collegamento video con la regista)
22.30 Another Lisbon Story (di Claudio Carbone, PT, 2017, 59min, pl sub ita) presente Claudio Carbone (regista)

Sala II

21.30 Antifa, chasseurs de skins (di Marc-Aurèle Vecchione, FR, 2008, 65min, fr sub ita)
22.30 Ditching the fear (di Rosa Cannone e Johanna Schellhagen, 2015, 80min, ita sub eng)

Per sinossi e trailer …….. vai qui

Ven 1 febbraio – L’uomo meccanico + Fetiche mascotte

l'uomo-meccanicoVenerdi’ 1 febbraio

ore 20 apericena
ore 22 proiezioni musicate dal vivo

L’uomo meccanico
di Andreè Deed, 1921

Sonorizzazione live a cura di: Eartseth (Bologna)

****

Fetiche la mascotte (The mascot)
di Wladyslaw Starewicz, 1933

Sonorizzazione live a cura di: Naotodate, Filippo Panichi, Sorelle Trapasso

 L’uomo meccanico

“L’Uomo Meccanico” è un film italo-francese del 1921, prodotto a Milano. L’attore protagonista e scrittore della storia è André Deed, un attore francese che aveva deciso di realizzare una trilogia horror con una casa di produzione milanese. La casa di produzione fallì e quindi l’unico film realizzato di questo progetto fu proprio “L’Uomo Meccanico”. Poiché si è perso il film “Il Mostro di Frankenstein” del 1914, “L’uomo Meccanico” è il primo film di fantascienza/horror prodotto in Italia ad oggi disponibile, seppur in versione mutilata.
La pellicola, infatti, era andata perduta e solo negli anni ’90 la Cineteca di Bologna è riuscita a restaurare l’ultima bobina rimasta al mondo, in pellicola infiammabile, rinvenuta in Brasile. Del film rimangono 43 minuti, sulla durata originaria che, stando al visto di censura, doveva attestarsi oltre l’ora e venti.
“L’Uomo Meccanico” è per questo poco conosciuto, sebbene rappresenti una tappa molto importante del cinema italiano.

Fetiche la mascotte (The mascot)

Ladislaw Starewicz (Starewitch) is perhaps the key figure in the history of stop-motion puppet animation. Over a period of 50 years, from Russia to France, he maintained a fascination with the strange, almost surreal properties of the form, exploring both its capacity for rendering realistic motion and movement, as well as its more “fantastic” and explicitly cinematic qualities. His films are marked by a concern with the animated nature of the cinematic medium, its ability to bring things and events to life while also retaining a trace of the arrested motion that is its foundation. His films are often joyful but somewhat cruel celebrations of movement, featuring characters that are often but one step or “stop” away from annihilation.

( continua a leggere su… http://sensesofcinema.com/2004/cteq/starewicz_mascot/ )

15-16 e 21-22 ottobre 2016 – Dieci anni di NextEmerson!

bat-compleanno

Due fine settimana per festeggiare i 10 anni del NextEmerson!

Sab 15 / Dom 16 e Ven 21 / Sab 22 ottobre 2016.

Concerti, cabaret, libri, documentari, workshop…
A presto tutto il programma… tenetevi liberi/e!

Mar 19 luglio: proiezione di “If only I were that warrior” all’ arena cinema di Castello

volantino_Flyer_Giuliani4 bassissima

Proiezione all’aperto – entrata gratuita

Presenti per domande e risposte:

Giovanni Pompetti – Editor del film

Mulu – Comunità etiope di Roma, presente nel film

 

Il film

12 agosto 2012: il comune di Affile inaugura un monumento dedicato al gerarca fascista Rodolfo Graziani, generale durante la guerra d’Etiopia del 1935 e primo vicerè della nuova colonia. La notizia raggiunge la stampa internazionale e suscita un indignato scalpore. Graziani è colpevole dell’uso delle armi chimico e del ricorso a rappresaglie e massacri della popolazione civile. Crimini di guerra per i quali non è mai stato processato e che appartengono indelebilmente alla più oscure pagine del colonialismo italiano. Le comunità etiopi di tutto il mondo si mobilitano e organizzano proteste. A 75 anni dalla caduta dell’impero italiano persiste la rimozione dei crimini dell’imperialismo fascista e del mito degli “italiani brava gente” Il film indaga su un periodo della nostra storia trascurato e deformato nei miti revisionisti,. Recupera le memorie delle comunità etiopi, raccogliendo testimonianze in Italia, Stati Uniti e d Etiopia e tenta di rispondere a tanti interrogativi:

come è possibile che Graziani sia onorato in Italia con un monumento pubblico invece che ricordato per il carnefice che era ? Come è possibile che accada in un paese nato dalla Resistenza ?

Come è possibile che si taccia sulle torture, i massacri e la gente bruciata viva nella chiese durante invasione dell’Etiopia ?

Note del regista, Valerio Ciriaci

L’idea per “If only I were that warrior” prese forma a New York nel febbraio 2013: ero andato ad una conferenza attorno al monumento a Graziani ad Affile e li’ esplose furiosa l’indignazione degli etiopi presenti all’incontro. I loro ricordi riportavano alla luce le atrocità compiute a nome del mio Paese e cancellavano la banalità del monumento.

Ho cominciato ad approfondire l’argomento. Ne ho ricavato la conferma che questo capitolo della storia nazionale continui a essere poco indagato. Trascurato dai libri di storia e deformato dai miti revisionisti.

Continuando in questa ricerca le domande sono aumentate: come può il gerarca Graziani, ricordato dagli etiopi come un carnefice, essere onorato in Italia con un monumento ? Come è possibile che questo accada in un Pese come il nostro nato dalla Resistenza e fondato sui valori antifascisti?

Quale è il rapporto tra il mito di ponti e strade costruite e la verità di gente imprigionata e bruciata nelle chiese ?

“If only I were that warrior” cerca di rispondere a questi interrogativi.

Il mio film indaga nel presente, recupera le memorie delle diverse comunità, evidenzia punti di contrasto ma anche di contatto raccogliendo testimonianze e documentazione in Italia Etiopia e Stati Uniti. A ottant’anni dall’invasione dell’Etiopia, il caso Affile ci impone di metter in chiaro il nostro passato e condividerne il peso. Spero di avviare un confronto vero e costruttivo intorno ad una Storia comune che abbiamo evitato troppo a lungo.

I premi

premi

Info sul film: http://ifonlyiwerethatwarrior.com/

Facebook: https://www.facebook.com/events/1059510850793106/

Dom 15 novembre – Sunday bloody sunday

horror15Domenica 15 novembre

Una rilassante domenica fanta/horror, con libri, cena e film..

h 18.30
Presentazione dei libri e chiaccherata con gli autori/curatori
Gianfilippo Pizzo, Walter Catalano, Luca Ortino e Roberto Chiavini.

La cattiva strada
18 racconti di crudeltà assortite
a cura di Gian Filippo Pizzo con Roberto Chiavini, 2015 Ed. Del Miglio.
http://www.delmiglio.it/la-strada-della-cattiveria/

Il prezzo del futuro
Racconti di fanta-economia
a cura di Vittorio Catani e Gian Filippo Pizzo, 2015 La Ponga Edizioni.
http://www.fantascienza.com/19916/il-prezzo-del-futuro

Le variazioni di Gernsback
Storie di fantamusica
a cura di Walter Catalano, Luca Ortino e Gian Filippo Pizzo, 2015 Edizioni Della Vigna.
http://www.fantascienza.com/19953/le-variazioni-di-gernsback-storie-di-fantamusica

Guida al cinema horror
di Walter Catalano, Roberto Chiavini, Gian Filippo Pizzo e Michele Tetro, 2015 Odoya Edizioni.
http://www.horrormagazine.it/9526/odoya-edizioni-in-arrivo-la-nuova-guida-al-cinema-horror

h 21
Apericena

h 21.30
Proiezione dei film

Il Lago nero 3
Progetto fantasma realizzato con lo pseudonimo di Trapano Nencioni. Un film grezzo per gente grezza.

Possessione demoniaca
Realizzato grazie al contributo volontario di un gruppo di giovani dell’area fiorentina organizzatosi in troupe cinematografica, il lungometraggio diretto da Alessio Nencioni è girato tra la provincia di Firenze e gli appennini tosco-romagnoli, con incursioni anche sul suolo del comune di Montelupo Fiorentino (Cinema Mignon, ex fornace attigua al centro giovani, parco dell’Ambrogiana, zona industriale di Fibbiana). Si tratta di un lavoro interamente autoprodotto e originale, dal soggetto fino alla colonna sonora.
Arti marziali, eros, humor e orrore, Possessione Demoniaca è un mix di generi votato alla sperimentazione… una commedia horror ironica e grottesca.
https://possessionedemoniaca.wordpress.com/

Crediti
Regia e sceneggiatura: Alessio Nencioni
Aiuto regia: Filippo Ficozzi
Fotografia: Bruno Nencetti
Direttore di produzione: Tommaso Morgan Cecinati
Costumi: Sara Albertazzi
Operatrice: Caterina Franci
Fonico: Matteo Ficozzi
Comunicazione: Sara Fedeli
Attori
Mattia Aloi
Yana Proshkina
Giulia Drovandi
Giacomo Dominici
Ivan Monti

MER 29 LUGLIO – KEEP THE FAITH !

northern soul DANCERS bn

 

Tutti i mercoledi’: ciclo sulle controculture musicali, aperitivo con dischi e cibo a tema, a seguire film cult               

Tutto rigorosamente in giardino!

ore 20 musica e aperitivo con cibo e coktails a tema
ore 22 proiezione film

Mercoledì 29 Luglio: Northern Soul

Northern Soul di Elaine Constantine, UK 2014, 99′

” … il Northern Soul, una sottocultura genuinamente segreta dei giovani della working class che si dedicavano a balli acrobatici e al veloce soul degli anni Sessanta, apportò la propria tradizione sotterranea di ritmi veloci e sussultanti e assoli di danza … ”

V. Marchi  La sindrome di Andy Capp

 

Giov 15 gennaio – Inside man

inside manEnglish to the people
il corso di inglese del NextEmerson, presenta:

English movies to the people
Tutti i giovedi’, dalle 22 alle 23.30

proiezione film in lingua originale.
(sottotitoli in inglese e italiano o solo inglese, a discrezione dell’insegnante)

Giovedi’ 15 gennaio
Inside man
Spike Lee, 2006, 129′
http://www.imdb.com/title/tt0454848/?ref_=fn_al_tt_1

A police detective, a bank robber, and a high-power broker enter high-stakes negotiations after the criminal’s brilliant heist spirals into a hostage situation.