Archivi tag: solidarietà

Solidarietà dal basso e mutuo appoggio

EMERGENZA COVID-19

I Rude Boyz Rifredi stanno portando avanti un servizio di CONSEGNA A DOMICILIO DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ nel QUARTIERE DI RIFREDI compreso SODO e CASTELLO che durerà per tutto il periodo dell’emergenza così articolato:

ORGANIZZAZIONE E RICEZIONE ORDINI

Informazioni ed ordini potranno essere richiesti tutti i giorni dalle ore 09:00 alle ore 20:00 chiamando i seguenti numeri:

Sara: 338 8864567 Lorenzo: 333 4742339
Alessandra: 340 8727111

Dalle 11:00 alle 13:00 è prevista la raccolta delle liste della spesa e/o ricette farmaceutiche;
Dalle 14:00 alle 17:00 verrà effettuata la spesa;
Dalle 17:30 alle 20:00 avverrà la consegna della spesa.

Per ora il servizio sarà effettuato il Lunedì, il Mercoledì ed il Venerdì.

COME FARE PER LE LISTE E I SOLDI?

Dopo aver ricevuto le chiamate ci avvieremo a ritirare la busta con la lista e i soldi che, per evitare qualsiasi forma di contatto, vi invitiamo ad effettuare mettendo i soldi e la lista in una busta che potrete passarci da sotto la porta o lasciarci a vista davanti la vostra abitazione, la stessa procedura verrà mantenuta per la consegna.

Ad ogni modo osserveremo con scrupolo ogni norma igienico sanitaria imposta dal Governo, saremo infatti provvisti di mascherina e guanti che useremo dal momento della spesa nel supermercato fino a consegna della spesa.

🔴A CHI È RIVOLTO IL NOSTRO SERVIZIO?

Il servizio è gratuito e si rivolge principalmente a quella fascia di popolazione che sente questo disagio amplificato, come gli anziani (over 65), le persone immunodepresse o affetti da patologie croniche e non è per questo rivolto a chi per semplice paura non vuole uscire di casa per fare la spesa.

L’iniziativa, che è nata e proseguirà organizzata dal basso, è portata avanti nel principio della solidarietà e del mutuo appoggio tra cittadini

info e aggiornamenti https://www.facebook.com/rudeboyzrifredi/?ref=br_rs

Sab 12 gennaio – Do the steady!

12gennaioSABATO 12 GENNAIO 2019 – CSA NEXT EMERSON
DO THE STEADY!

BENEFIT DENUNCE SUBITE DA MAREMMA ANTIFA

>> ore 19.00: Presentazione MAREMMA ANTIFA
Maremma Antifa nasce nell’agosto del 2018 come piattaforma di aggregazione di tutte quelle realtà che si riconoscono negli ideali dell’antifascismo sul territorio grossetano. Le forze che si sono trovate a unirsi in assemblea hanno forme eterogenee: dai collettivi ai sindacati conflittuali, dall’associazionismo ai movimenti politici più radicali. Punti fondamentali che ci hanno mossi sin da subito sono stati una comunicazione serrata e uno scambio di pratiche e analisi con le altre realtà antifasciste diffuse sul territorio nazionale, nella convinzione che solo facendo rete sia possibile rispondere efficacemente all’ondata reazionaria che contraddistingue la fase politica attuale. L’occasione che ha reso urgente il coordinamento di questi soggetti è stato il raduno nazionale di CasaPound, svoltosi un fine settimana della prima metà di settembre in un residence a pochi km da Grosseto. Nostra intenzione principale era quella di oscurare la loro ridicola kermesse annuale e limitare la loro agibilità sul territorio, oltre a far sentire forte e chiaro alla cittadinanza che non avevamo la minima voglia di lasciare campo libero ai fascisti del nuovo millennio. Attraverso le mobilitazioni del 25 agosto e dell’8 Settembre siamo riusciti a dare una forte scossa in una terra fortemente pacificata, in cui la destra e i fascisti riescono da anni ad avere terra fertile. L’ entusiasmo e la determinazione a contrastare ogni forma di fascismo nella nostra provincia ci ha portato a non fermarci, mantenendo l’assemblea come presidio permanente della situazione a livello locale, con un occhio e una mano tesi alle esperienze su tutto il territorio nazionale.

>>ore 20.30: CENA SOCIALE a cura di Maremma Antifa

>>ore 21.00: Presentazione PCSP
“Reading da PCSP e da altri Libri di Alberto Prunetti”
PCSP (Piccola Controstoria Popolare) di Alberto Prunetti, edizioni Alegre, non è un romanzo, non è soltanto un libro di memorie popolari e neppure un inno al tempo che fu. È tutto questo e molto altro, miscelato nel linguaggio popolare della Maremma Toscana che spunta a connotare la realtà delle storie che vi si narrano e tracciano una scia luminosa per il futuro.

>>ore 23.00: DE MATOGAS live sul palco del CSA, the new rocksteady sensation!

>>prima e dopo il live LA SVOLTA – dj set, playing classics and rarities ska, rocksteady and fine reggae fever

Sab 24 novembre – Scarceranda + concerto

24novCollettivo Nuovi Rumori e Csa Next Emerson presentano:

Alle ore 20:
Presentazione di Scarceranda 2019
Scarceranda è un’ agenda autoprodotta da Radio Ondarossa (Roma) dal 1999.
Il suo motto fin dalla nascita è: “contro ogni carcere giorno dopo giorno, perché di carcere non si muoia più, ma neanche di carcere si viva”. Scarceranda viene donata alle persone prigioniere che ne facciano richiesta o segnalate a Radio Ondarossa che provvede alla spedizione postale in carcere.
E’ auto-distribuita e auto-promossa.

Ore 21.00: Cena

Ore 22.00:

/ ØJNE / Screamo da Milano
https://ojne.bandcamp.com/

/ Northwoods / Post Hardcore da Perugia
https://northwoods1.bandcamp.com/

/ sterpaglie / Dark Crust da Perugia
https://sterpaglie.bandcamp.com/releases

/ Collapse / Thrashcore da Firenze
https://collapseflorence.bandcamp.com/

/ Chora / Post Hardcore da Firenze

Sabato 20 Ottobre – 12 anni di Next-Emerson, 12 anni de La Svolta Sound System

Flyercompleanno12-bassaqualitaCSA NEXT EMERSON E LA SVOLTA SOUND SYSTEM FESTEGGIANO INSIEME 12 ANNI

Programma della serata:
– ore 20.00: apericena gran gusto
– ore 21.00: presentazione di “EUZKADI – la nazionale delle libertà” di Edoardo Molinelli, alla presenza dell’autore
– ore 23.00: BEST OF SKA, ROCKSTEADY E REGGAE
SKANKIN SOCIETY SOUND SYSTEM, da Ginevra per la prima volta a Firenze un sound system storico! Con il proprio impianto artigianale al seguito! In conference insieme a LA SVOLTA SOUND SYSTEM

maggiori informazioni:

https://www.facebook.com/events/240724113309010/

>> EUZKADI – LA NAZIONALE DELLA LIBERTA’
https://www.redstarpress.it/index.php/hellnation-libri/product/view/2/89

>> SKANKIN SOCIETY:
– WEBSITE: http://www.skankinsociety.ch
– FB: https://www.facebook.com/Skankin-SocIety-Sound-System-145444965505249/

Giovedì 28 giugno – giardino estivo: seconda serata di solidarietà col Rojava

36064170_428210517651233_8613843180288212992_o_risultato_1 tagliato

Fuck the KIOSKINI 2.0 !

Sempre nel giardinetto del nExt Emerson in compagnia di:

dalle 17 alle 19
open funk console

dalle 19 alle 23 (precise)
Mimmy & Pise
afro rare groove cosmic world funk wax selection

Cruko da Rifredi & Pupet
alla griglia benefit Da Rifredi ad Afrin
La lotta per il Rojava libero è appena cominciata

MoDer
al cocktail bar di Machine Funk

giovedì 14 giugno – Apertura giardino estivo: solidarietà col Rojava

34750929_417337255405226_3017218949256314880_o tagliato_risultato

Fuck the KIOSKINI!

Venite a passare una serata nel giardinetto del nExt Emerson in compagnia di:

dalle 17 alle 19
Open funk console

dalle 19 alle 23
HZHA & DJ Funkulo
ai 1200 e al campionatore
beatz & scratch live / funk wax selection

Cruko da Rifredi & Pupet
Alla griglia: benefit Da Rifredi ad Afrin
La lotta per il Rojava libero è appena cominciata

MoDer
al cocktail bar di Machine Funk

In più birrette a cura del CSA, ombra, tramonti industriali e zampironi.

Venerdì 25 Maggio – la lotta di liberazione del popolo Saharawi: cena, presentazione e concerto

mariem_cope_leggera_risultatoOre 20.00 Cena: Cous Cous vegetariano + spezzatino – benefit per la cooperativa di donne saharawi di Ausserd

Ore 21: presentazione del fumetto-graphic novel “Mariem Hassan, io sono Saharawi” con l’autore Gianluca Diana e il rappresentante del Polisario Kandoud Hamdi

“Voce del Sahara: questo è il soprannome con cui Mariem Hassan è nota internazionalmente.
“Io sono Saharawi” ne è la biografia illustrata: una storia a fumetti al femminile che racconta di musica e resistenza. Lungo sei capitoli divisi in sei decenni, ognuno con un titolo delle sue canzioni, la vita di Mariem Hassan scorre parallela alla storia del popolo del deserto. L’infanzia nomade e poi l’occupazione marocchina, l’esilio, i campi profughi in Algeria fino alle prime incisioni e ai concerti. “Io sono Saharawi” è parlato, scritto e coloratissimo e riprende i suoni e la voce di Mariem considerata riferimento della lotta per l’indipendenza del popolo Saharawi

Info sul fumetto https://barta.it/gianluca-diana-andromalis-mariem-hassan-io-sono-saharaui/

Ore 22: Africa addio ! Musica per stomaci voraci                                 Concerto con:                                                                                          MOMBU (Afro Grind/Voodoom, Roma)
Miscela sorprendente di ritmi africani, improvvisazioni free e sciabolate metal/hardcore. Una musica dalle tinte oscure, che incarna la ritualità selvaggia del continente nero. Tre album all’attivo per Subsound Records (“Mombu” del 2011, “Zombi” del 2012 e “Niger” del 2013) e alcuni split registrati fra il 2015 e il 2016 li hanno portati a calcare i palchi di tutta Europa.
[AUDIO: https://mombu.bandcamp.com/album/niger]

CAVEIRAS (Maximum Baile Punk, Firenze)
Ritmi ossessivi, basse frequenze maledizioni Quimbanda e vibrazioni afro-brasiliane dietro le linee del punk e dell’industrial. Dal vivo presenteranno in anteprima i brani del loro EP di debutto “Cidade Oculta”, in uscita a Maggio per UR suoni.
[AUDIO: https://soundcloud.com/ur-suoni/ponta-de-lanca-africano/s-d5wKF]

ZA (Ritual Jazzcore, Firenze)
Musica che ha forti legami con l’Africa, col rock, col punk e col jazz. Freschi d’esordio per SGRmusiche, gli ZA presenteranno dal vivo il loro omonimo EP: un rituale ancestrale di liberazione in cinque brani, affinati da una stagione di prove intensissime e registrati dal vivo nell’arco di un pomeriggio.
[AUDIO: https://youtu.be/ce2KLNZw0tU]

Info sul concerto https://www.facebook.com/events/351052182059621/

 

Gio 3 Maggio – Proiezione gratuita di “On the green road” al cinema di Castello

Affiche Simple - OTGR_risultato tagliato_risultato

 

Giovedi 3 maggio alle 21.30 Il Csa nEXt-Emerson organizza insieme al cinema di Castello (via R. Giuliani 374)  la proiezione di “On the green road”

                                      Entrata gratuita

Il film

On the Green Road è nato da un lungo viaggio, attraverso 26 paesi dell’Europa dell’Est, dell’Oriente, dell’Asia e dell’America Latina … in bicicletta. Questo viaggio ha prodotto il documentario, che esplora le attività ecologiche nei paesi del Sud del Mondo.

Attraverso interviste di soggetti spesso sconosciuti impegnati, nella salvaguardia del loro ambiente e che agiscono con poche risorse, il film mostra la salvaguardia ecologica come qualcosa di attuale,, concreto e in azione in tutto il mondo con iniziative locali individuali o collettive e sempre informate ed impegnate

Il documentario vuole sensibilizzare alle buone pratiche ambientali e al viaggio sostenibile e sono state tenute proiezioni in tutto il mondo.

Dal 2015, il film è stato proiettato più di 200 volte nei contesti più diversi: dai cinema francesi alle scuole elementari del Burkina Faso, dal Parlamento Europeo a Bruxelles alle Università della Colombia.

cifra_risultato

 

> Dopo la proiezione domande e risposte con il regista e la produttrice del film

 

> Con la partecipazione di Mamme no Inceneritore e Critical Mass – Firenze